EVENTI

Segnalibro 2022

Dopo la lunga pausa dovuta all'emergenza sanitaria, la scuola intera ha festeggiato il ritorno del Festival delle Steam.

Dal 30 maggio all'8 giugno si è svolto l'evento finale della seconda edizione che ha visto la partecipazione di tutte le classi della scuola secondaria di primo grado e tutte le sezioni dell'Infanzia, per un totale di più di 500 alunni.

Lo sviluppo delle competenze STEAM è uno degli elementi che caratterizza la progettualità della nostra scuola. Da gennaio gli alunni si sono cimentati in diversi percorsi didattici legati al recupero degli apprendimenti e della socialità attraverso il potenziamento delle competenze  nell'ambito della matematica, del coding e robotica e della linguistica innovativa. 

I bambini dell'Infanzia hanno sperimentato attività di coding e tinkering, giocando con la matematica attraverso attività laboratoriali. I ragazzi della scuola secondaria  di primo grado si sono divisi tra attività ludolinguistiche innovative, centrate sulla grammatica valenziale, la produzione di testi poetici quali calligrammi o rebus e la produzione di cataloghi artistici parlanti,  attività di coding, con l'uso di Scratch 3.0, e attività  logico-matematiche, attraverso i giochi  Creativamente, quali Polyminix, Boca, Pytagora...

All'evento finale la scuola si è aperta a tutta la comunità scolastica ed è stato molto emozionante vedere i ragazzi e i genitori condividere assieme un momento di festa. Si ringraziano tutte le famiglie per la presenza e la disponibilità!

MFoto logo vincitore

... CAPACI DI RICORDARE ...

Con grande gioia si è appena conclusa una settimana molto importante per la comunità scolastica dell'I.C.Falcone e Borsellino, incentrata sulla commemorazione, quest'anno resa ancora più emoziante per la ricorrenza trentennale, della morte dei giudici Falcone e Borsellino, di cui la nostra scuola porta con orgoglio il nome.

Da più di venti anni anni infatti  ci chiamiamo Falcone e Borsellino. Abbiamo un nome impegnativo, che caratterizza la nostra offerta formativa e ci investe della responsabilità di testimoniare e trasmettere alle giovani generazioni l’eredità valoriale dei due giudici.

La Settimana della Legalità, durante la quale ogni anno confluiscono molte delle attività e dei percorsi didattici degli allievi, si è aperta nuovamente alla comunità scolastica, dopo i due anni di pandemia, ed è stata vissuta come un momento di festa, di partecipazione, oltre che di riflessione.

Tanti sono stati gli eventi e le attività hanno coinvolto tutte le alunne e gli alunni dell’Istituto, a partire dai più piccoli dell’Infanzia e della Primaria, che insieme alle loro maestre hanno abbellito gli spazi della scuola con i loro lavori e il 19 maggio hanno inaugurato gli eventi in programma con la Fanfara della Polizia di Stato.

Il 20 maggio il maestro Fabio Zeppetella ha tenuto una lezione-concerto introducendo i bambini delle IV e V al linguaggio del jazz e alla composizione musicale.

La scuola Secondaria ha accolto il dott. Gherardo Colombo, il magistrato di Mani Pulite che ci ha raccontato della sua collaborazione investigativa con Giovanni Falcone, ma soprattutto ha riflettuto con i ragazzi sulla Costituzione e sull’importanza della scuola nella costruzione di una società democratica e solidale.

Il 20 maggio nel cortile della Scuola Secondaria si è svolta la Mostra dei lavori artistici degli alunni e l’esposizione degli oltre 150 loghi che gli alunni hanno creato.

Il 23 maggio, giorno dell’anniversario della Strage di Capaci, nel cortile della scuola Primaria si è svolta la premiazione dei lavori del Concorso Capaci di Ricordare  e del Torneo sportivo, che ha visto coinvolte le classi prime della Secondaria e le classi IV e V della Primaria. 

Infine, le classi prime della Secondaria hanno raccontato, mediante il linguaggio teatrale, le figure di  Falcone e Borsellino, allestendo le classi per i compagni più grandi  con le “Stanze della memoria”, e il 24 e il 25 maggio con la  messa in scena nel Teatro di Villa Torlonia  dello spettacolo Giovanni e Paolo, ragazzi come noi.

Si ringrazia  tutta la comunità scolastica  per aver reso questi giorni autentici nel ricordo con uno sguardo al futuro.

010203

 

L’Istituto Falcone e Borsellino ha risposto al bando della Fondazione Falcone che ha invitato tutte le scuole d’Italia a partecipare all’iniziativa Le Memorie di tutti, ricordare mediante un lenzuolo le vittime della mafia. I lavori degli alunni di ogni ordine e grado verranno esposti sui balconi di Palermo il 23 maggio, giorno della strage di Capaci, del quale quest’anno ricorre il trentennale.

Hanno partecipato all’iniziativa le classi IC e III C della Primaria e le classi IE e IIC della Secondaria di I Grado, con i lavori, che qui pubblichiamo, già inviati a Palermo. Ogni lenzuolo è stato preparato mediante un preliminare lavoro didattico di ricerca e riflessione. Gli alunni hanno, così, conosciuto alcune figure impegnate nella lotta alla mafia: Falcone e Borsellino, innanzitutto, ma anche personaggi meno noti come Lea Garofalo e la figlia Denise (1E). Gli alunni più piccoli della 1C, hanno scritto, con il loro primo corsivo, parole e pensieri sui due giudici, formando un albero alla cui radice vi è il nome di Falcone e Borsellino. Gli alunni della IIIC hanno espresso con la metafora delle foglie, che alimentano la vita della pianta, il sacrificio dei due giudici, motivo di speranza e di impegno per le giovani generazioni. 

0405

I lavori dei bambini e dei ragazzi vogliono essere un segno tangibile di partecipazione alla memoria collettiva, consapevoli che, come ha scritto José Saramago, “Noi siamo la memoria che abbiamo e l’impegno che ci assumiamo”.

Complimenti ai nostri alunni che in più di 150 si sono cimentati nel Bando Capaci di ricordare, progettando e realizzando un logo scolastico in occasione del Trentennale. 

La Commissione sceglie all'unanimità il logo n. 90 di  Antonio Passi e Matteo Iachetti ( 3D Scuola secondaria di primo grado), che così descrivono il loro lavoro:

"Falcone e Borsellino col loro coraggio, con senso civico e con appassionato amore per la giustizia solcano il mare oscuro dell'illegalità, della corruzione e della criminalità, rendendo con la loro opera e col loro sacrificio le acque limpide e trasparenti, facendo nascere una nuova speranza per chi seguirà la loro scia e il loro esempio"

Foto logo vincitore       

La Commissione inoltre sceglie di procedere ad una menzione d’onore per gli elaborati di:

  • Matilde Bernardini  (V B scuola primaria)
  • Sara Farinella  e Kabir Masmin ( IV A scuola primaria)
  • Alisia Leva 3 C ( 3C scuola secondaria di primo grado)
  • Martina Ucci ( 1B scuola secondaria di primo grado)
  • Elena Maria Fede ( 1D scuola secondaria di primo grado)
  • Anita Frisone  ( 1B scuola secondaria di primo grado)

I ragazzi si sono divertiti nel torneo di Pallacambio che ha visto coinvolti le nostre sei classi della prima media presso il campo sportivo della Spes Artiglio. Una occasione per tornare a giocare insieme, imparare e applicare  i valori della sportività, del rispetto e della collaborazione.  

Il modo migliore per conoscersi e far diventare la classe una squadra che lavora insieme per raggiungere uno stesso obiettivo.

medioevo"Lezioni di Storia"

Gli alunni delle classi prime incontrano il professor Alessandro Barbero per compiere "un viaggio" nel Medioevo, tra luci ed ombre, grandi personaggi ed eventi, istituzioni ed aspetti socio-culturali.

Un percorso a ritroso nella Storia per "leggere" il presente.

Numeri

Il 14 marzo: la giornata internazionale della matematica

Il 14 marzo ( 3/14 nel mondo anglosassone) si festeggia uno dei numeri più importanti della matematica, il pi greco le cui prime cifre sono 3,14.

“Questa giornata è un’occasione in più per far appassionare le nostre studentesse e i nostri studenti alle discipline scientifiche, in modo originale e divertente, abbattendo stereotipi e false credenze che allontanano, ad esempio, le ragazze dalle carriere STEM”, sottolinea il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “La matematica è lo strumento per intuire, immaginare, progettare, verificare, quantificare fatti e fenomeni della realtà e per allargare la mente. In questa giornata studentesse e studenti sono protagonisti.

Nella nostra scuola abbiamo voluto festeggiare la matematica, a partire da lunedì 14 marzo, con due divertenti ed entusiasmanti eventi.  LINK

Nella giornata del Pi Greco Day, il 14 marzo 2022, sono iniziate le attività legate al Festival delle STEAM, progetto per il potenziamento delle competenze logiche-matematiche, computazionali, espressive innovative, che caratterizza la nostra scuola da diversi anni. 

20220317 113648    20220317 112143 1